Seguici su Google+

Skip to content

Bilancio Sociale 2010

Il Bilancio Sociale è segno dell’impegno, delle gioie e delle fatiche di un lavoro svolto a fianco delle persone più fragili e che vivono in situazione di difficoltà.

Il Bilancio Sociale è uno strumento straordinario per la comunicazione del Terzo Settore, rappresenta la possibilità di raccontare con parole, numeri e volti l’esperienza concreta di essere impresa sociale.

Il Bilancio Sociale è segno dell’impegno, delle gioie e delle fatiche di un lavoro svolto a fianco delle persone più fragili e che vivono in situazione di difficoltà.

Vi lasciamo allora con la lettera di presentazione del nostro presidente:

Il bilancio economico è quello più urgente perché in qualche modo conferma o smentisce le nostre previsioni, le nostre aspettative, il nostro lavoro, la nostra missione; è anche l’indicatore del futuro cammino a conferma o meno della strada intrapresa.
Il bilancio sociale invece vuole essere lo strumento con cui misurare la nostra capacità di tradurre numeri, formule, titoli e documentazioni, tensioni e preoccupazioni, in volti e mani, in piedi e “ruote”, in sguardi e parole, in respiri e sospiri… ma anche discussioni e confronti vivaci che rendono evidenti la centralità della persona nel nostro fare quotidiano.
Non so se la preoccupazione di rispondere a dettami istituzionali e a rigidi schemi, ancorchè personalizzati, riescano a rendere visibili le nostre affermazioni – la capacità di comunicare è anche frutto di talento – ma una cosa è certa:
siamo tenaci e testardi nel perseguire gli obiettivi che ci prefiggiamo e se non ci siamo riusciti questa volta, lo assicuro, ci impegniamo a farlo per il futuro.
Perdersi, ogni giorno, nella meravigliosa fatica dell’incontro – scrivevamo sul calendario 2011 a richiamare la nostra Mission che è da sempre “mettere la persona al centro”, ancorchè utente, famigliare, operatore o collega.

È la nostra storia; da quasi 10 ANNI (quante cose sono cambiate) è la scelta quotidiana ed il compito che ci siamo dati attraverso il nostro lavoro, un lavoro di squadra ma anche di incontri fra tante, diversissime vite e storie.
Decine di persone, con diverse professionalità, diversi bisogni e differenti aspettative, che condividono, ogni giorno, un piccolo pezzo di strada. Sia essa parte del faticoso cammino verso l’adultità… sia essa l’incontro tra chi sa prendersi
cura e chi necessita di essere accudito… sia essa la strada che accompagna verso casa… Decine di persone, ogni giorno, perché in condizione di necessità o perché in grado di offrire aiuto, si incrociano, si confrontano, si scontrano, si scambiano emozioni e fatiche. Persone che, per scelta o per bisogno, per professione e per passione, danno forma alla
nostra Cooperativa. Quella forma, in cui si riconoscono, per scelta e per bisogno, per professione e per passione,
contribuiscono a modificare, a far crescere, a rendere unica.

È un sogno, un’utopia?
A volte pare… ed è per questo che richiamo una citazione di W.Disney, imprenditore ma anche e soprattutto sognatore:
“Puoi sognare, creare, progettare e costruire il più bel luogo del mondo, ma per rendere un sogno realtà, ti servono le persone”.

Non mancano le difficoltà. A volte pare … un mare tempestoso: da superare insieme, ognuno al proprio posto, non smettendo mai di credere in ciò che facciamo.

 

Leggi e scarica il Bilancio Sociale 2010 da qui:

 

Condividi i nostri articoli

Condividi i nostri post tramite social bookmarks.

  • Delicious
  • Digg
  • Newsvine
  • RSS
  • StumbleUpon
  • Technorati

Commenti

Facci conoscere quello che pensi.

  1. Moloch says: 1 agosto 2012

    Come non essere daccordo! Sante parole…

Trackbacks

Siti che parlano di questo articolo.

Non ci sono trackbacks verso questo articolo

Privacy Policy

Seguici

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutti gli ultimi aggiornamenti.

Social Network Badges